Home Rubriche Roma In FM Ciccio Graziani: “Calafiori ha grandi prospettive di crescita.”
Roma In FM - 03/09/2021

Ciccio Graziani: “Calafiori ha grandi prospettive di crescita.”

Franco Melli a Radio Radio: “Ieri mi è sembrata una mortificazione per Pellegrini entrare all’ultimo minuto. Deve arrivare anche il giorno in cui ci credi nel giocatore. Mi aspetto in futuro l’inserimento di Zaniolo e un Pellegrini utilizzato a tempo pieno”

Ugo Trani a Centro Suono Sport: “Non ci credo che Spinazzola torni a dicembre, è troppo presto. Lo capisco, ma non si deve scherzare. Ieri scelte particolari da parte di Mancini. Zaniolo non l’ha messo solo perché è più in ritardo degli altri. Pellegrini invece era uno dei più in forma. La Roma è stata coinvolta poco e niente. Per Vina è infortunio muscolare purtroppo, spero lo rimandino indietro dalla nazionale. Un conto è che stai lontano e possono nascere degli equivoci nelle comunicazioni, meglio che lo curino subito a Roma. La Roma ha speso sul mercato più del 2001? Nel 2001 il valore dei soldi era diverso, ma poi Batistuta lo hanno pagato tutto in anticipo e 70 miliardi”.

Guido D’Ubaldo a Radio Radio: “Sembra che per Viña ci sia lesione. Oggi dovrebbero esserci accertamenti, se così fosse si rischia un mese di assenza. È un bel problema della Roma. E’ arrivato che stava giocando, viene da una serie di impegni ravvicinati ma non credo sia questo il motivo. So che Mourinho sta facendo un grosso lavoro di prevenzione infortuni, ma questa è una situazione imponderabile. Esuberi? Potrebbe succedere qualcosa, Nzonzi sta trattando con gli Emirati Arabi.”

Ciccio Graziani a Rete Sport: “Calafiori ha grandi prospettive di crescita, non sono preoccupato per l’assenza di Vina. La Roma è una squadra che vuole proporre calcio basta vedere il gol di Veretout contro la Salernitana”.

Stefano Agresti a Radio Radio: “Viña? Ci sarà qualcosa che non è andato a livello di prevenzione. Per la Roma è un problema grosso, ma rientra nell’ordine delle cose. La lesione c’è sicuramente, bisogna capire l’entità della lesione. I tempi di recupero oscillano. La sensazione è che la lesione ci sia. Ipotizzare un recupero in meno di un mese è difficile”.

Piero Torri a Tele Radio Stereo: “Abbiamo smesso di essere simpatici. Ho notato nelle ultime 48 ore che un giornale ha fatto alcuni servizi non positivi sulla Roma. Oggi scopro che Abraham con un ingaggio da 4,5 diventa un problema, mentre l’inter che è tecnicamente fallita sta trattando il rinnovo di Lautaro a 6 milioni senza Decreto Crescita… E’ una cosa che mi preoccupa e che a Trigoria dovrebbero tenere in considerazione”.

Nando Orsi a Radio Radio: “Penso che sia fisiologico, la Spagna ha perso, la Francia ha pareggiato. La voglia dell’Italia c’è stata. Fai un errore, prendi gol, è difficile poi recuperare. Manca un po’ di determinazione e un po’ di condizione fisica. Le difficoltà ci possono essere, non ne farei un dramma. In Svizzera devi fare di più. Che Florenzi non possa fare il terzino lo sapevamo da una vita…Infortunio Viña? Giocherà uno stopper a fare il terzino, qualcosa devi fare. Se non hai alternativa. Lo sai che se si infortuna un terzino sinistro non hai nessuno, la Roma lo sapeva, ora vediamo che succede. C’è Calafiori, e può giocare. Ma questo non è solo un problema della Roma, ma di tutti. Mourinho sta dando un’impronta differente alla squadra. Le mille partite? E’ gratificante rivederlo nel nostro campionato. HA sempre qualcosa da dare anche nelle difficoltà”

Mario Mattioli a Radio Radio: “Il gol preso dall’Italia una svista generale. Non mi è dispiaciuta però l’Italia, le squadre sono in fase di rodaggio. Non è il caso di drammatizzare. Florenzi non può fare il terzino, deve avere una copertura adeguata. Ho sempre difeso Florenzi, però speravo che sfruttasse meglio l’occasione in Nazionale. Viña? Non mi preoccuperei di questo infortunio, può essere assorbito con disinvoltura. Ha giocatori che possono adattarsi. Mourinho ha trovato una dirigenza fresca, tifosi entusiasti, giocatori disponibili, ha trovato la tavola apparecchiata nel miglior modo possibile.”

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “Penso che l’allenatore punti su Pellegrini, ma in quel reparto hai per così dire difficoltà perché devi lasciare fuori giocatori forti. Verratti è intoccabile, ma devono essere tutti attenti perché ci possono essere varianti. Zaniolo davanti può avere delle pretese, se dimostra che recupera la condizione. Viña? Sono i rischi delle trasferte oceaniche. Se prendi quelli scarsi in Nazionale non ci vanno, ma se prendi quelli forti ci vanno. Magari è un infortunio di poco conto, ovviamente vai a toccare un ruolo che è già scoperto. Esuberi? Mi sembra che le scelte siano state fatte, non mi sembra che ci siano emergenze clamorose per ricorrere al reintegro di alcuni giocatori. A Roma Mourinho sembra aver ritrovato il piacere di allenare e spera di fare qualcosa di grande. E’ un personaggio che fa bene al calcio.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Emanuele Zotti: “Friedkin stufi di ricevere continuamente critiche dal tecnico”

Smalling resta l’unico problema di Mourinho, su Spinazzola non ci sono notizie per il rinn…