Piero Torri: “Se la Roma prende Sorloth a quelle cifre li vado a carcerare”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Il calendario della Roma è scandaloso, vergognoso, con dei cicli di partite durissimi, fa veramente schifo…basta vedere le ultime otto partite, roba da squadra retrocessa, da Venezia… Ma occhio perchè ho la soluzione: abbandoniamo le coppe, facciamo i punti prima e poi tricolore sarà… Perchè quello che ti hanno detto ieri è: lascia perdere le coppe se vuoi arrivare in Champions, e concentrati sul campionato. Perchè se dovessi arrivare ai quarti di finale di Europa League non so come farà De Rossi a trovarne 11 da mandare in campo… Percentuale sull’arrivo di Chiesa? Dico 30%. Percentuale di gioia in caso di arrivo? 65%…”

David Rossi (Rete Sport): “La valutazione sulle ultime partite di campionato a bocce ferme è sempre molto complicata: con l’Inter quest’anno giocarci alla fine del campionato era una passeggiata. Paradossalmente giocare le ultime contro le big potrebbe essere più semplice che non giocare contro squadre che lottano per la salvezza…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Chiesa alla Roma? Ragazzi, parliamo di un giocatore che quando sta bene è devastante, non scherziamo…Percentuale sul suo arrivo? Dico 60%, mentre la percentuale di gioia in caso di acquisto è 90%…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “Everton-Friedkin? Si tratta di una situazione di limbo in cui c’è uno stallo. Dopo settimane in cui se ne è parlato molto, ora tutto tace. Anche all’Everton si chiedono: che campagna acquisti faranno?… Cherubini? Si parla di un possibile rinnovo, in quel caso penso proprio che farebbe il ritiro con la Roma dei grandi. Anche perchè ha 20 anni, non è più piccolissimo…Calendario? Il problema del finale di partite difficili è che arriva proprio nel momento in cui potresti giocarti quarti di finale e semifinale di Europa League…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Il sorteggio del calendario? L’anno scorso nel finale di campionato hai affrontato Napoli, Juventus e Atalanta stra-tranquille, eppure hai preso due punti in tre partite. L’anno precedente hai affrontato Inter, Bologna, Salernitana e Fiorentina, quindi anche squadre di seconda fascia, e hai fatto molto male. Non si può sapere prima quello che succederà, di sicuro giocare contro sei squadre della prima fascia è un dato incontestabile di grandissima difficoltà…Abbiamo provato a chiedere alla Lega il perchè di questo fatto, ma nessuno si è esposto. Ma tanto direbbero che non dipende da loro, che sono i dati immessi dall’elaboratore a decidere il calendario…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “Per Enzino (Le Fee, ndr) è questione di poco, credo che ci siamo…il Rennes aveva fatto capire che a 20 milioni avrebbe ceduto, e ormai ci siamo. Oh ragazzi, 20 milioni sono 20 milioni, Enzino ci deve riempire gli occhi… Sorloth? Ma davvero il Villarreal chiede 38 milioni? Se la Roma dovesse fare una cosa del genere, li vado a carcerare io… Per carità, Sorloth è un buon giocatore, ma allora mi tengo Abraham tutta la vita…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Sorloth? Mi sorprenderei molto se la Roma spendesse 30 milioni per un ragazzo di 29 anni che non è mai stato un grandissimo centravanti. Ha fatto più di 20 gol solo in Turchia e quest’anno col Villarreal. Tra l’altro ha concentrato tanti gol in poche partite. Siccome è il terzo centravanti di questo tipo accostato alla Roma dopo Omorodion e Strand Larsen, possiamo farci però un’idea di che tipo di giocatore cerca la Roma: un attaccante forte fisicamente, che faccia salire la squadra, una sorta di simil Dzeko…certo che Sorloth nemmeno se credesse alla reincarnazione potrebbe mai diventare Dzeko… Chiesa? Ci sono due categorie tra lui e suo padre, Enrico era un’ira di Dio, ha segnato ovunque e in ogni modo. Su Chiesa la Roma dice che, anche se il prezzo si è abbassato, non rientra nei parametri economici del club. Per me è un’occasione di mercato come lo è Greenwood per la Lazio, e se la Roma vuole Chiesa deve prenderlo adesso…”

Nando Orsi (Radio Radio): “La Roma deve prendere un centravanti che faccia gol, non uno che faccia salire la squadra…Fra l’altro ora se un allenatore propone una squadra con due punte è una bestemmia, non ti fanno allenare, oggi giocano tutti con le ali e con i centrocampisti che si buttano dentro, tutte bischerate mentali…Il centravanti deve essere messo in condizione di fare gol, altrimenti fa la fine di Scamacca con l’Italia, che giocava nella propria metà campo, spalle alla porta…ma che ti serve un centravanti se gli devi far fare questa cosa qua, il centravanti deve stare dentro l’area di rigore… Chiesa? Il livello lo alza pure, ma deve stare bene. Prima dell’infortunio era una furia, ora sembra aver avuto un’involuzione…E’ come Dybala, fa solo 18-19 partite eccezionali, ne vale la pena?…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Io l’esistenza di Sorloth l’ho scoperta solo poco fa, sarò sincero… Dzeko quest’anno in Turchia ha fatto 20 gol, non si sa perchè la Roma ha deciso di darlo via anni fa, e ora vai a cercare Sorloth… Il fatto però che il norvegese abbia segnato tanto in poche partite non è così raro, è dura trovare un attaccante che fa gol ogni domenica… Icardi? E’ ancora integro, sarebbe il centravanti perfetto, ma non credo che De Rossi lo prenderà perché ha l’etichetta di spacca-spogliatoio… Chiesa? Vado sul sicuro: ha il dna del padre, guardate la sua carriera: talento 100, continuità 0, e un punto interrogativo sulla posizione in campo…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *