Stadio Roma: approvata la delibera sul pubblico interesse. Berardi: “Sarà da 62mila posti”

Questo pomeriggio il sindaco di Roma Roberto Gualtieri e l’assessore all’Urbanistica Maurizio Veloccia, in presenza del Ceo giallorosso Pietro Berardi, hanno illustrato alla stampa la delibera con cui la Giunta ha dichiarato il pubblico interesse per il progetto relativo al nuovo stadio della Roma a Pietralata.

Queste le parole di Roberto Gualtieri in conferenza stampa: “Approvata oggi la delibera di pubblico interesse. Sarà presto votata in Assemblea capitolina. Entro il 2023 il progetto definitivo poi partirà la conferenza dei servizi. Obiettivo impianto: 2027.

Grazie a questo progetto oltre a realizzare un impianto polifunzionale, sarà motivo di sviluppo di un intero quadrante, sul piano della viabilità, dei trasporti, delle aree verdi. Siamo convinti che le prescrizioni saranno assunte dalla Roma”.

L’intervento del Ceo della Roma, Berardi“Trasparenza, celerità dei tempi, dialogo proficuo e costante con il Comune. Orgogliosi e vogliosi di portare a compimento il progetto, con una vera e propria riqualificazione urbana. Lo stadio sarà da 62 mila spettatori. Noi come Roma siamo molto contenti. Porto i saluti di Dan e Ryan Friedkin, credono molto in questo progetto per proiettarci nell’olimpo del calcio Europeo.

Abbiamo ricevuto pareri di 35 enti per la Conferenza dei Servizi. Sono stati molto chiari ed anche molto collaborativi. Il tutto ci permette di velocizzare il progetto. Una cosa importante è rispettare le date ed in Italia non è sempre così. Abbiamo portato la documentazione il 3 ottobre, rispettare le date è fondamentale per mostrare a tutti cittadini, tifosi ed eventuali investitori quanto si crede in questo progetto. C’è stato un dialogo continuo e molta trasparenza. Tutte le carte sono state pubblicate on-line e sono accessibili per tutti.

Credo che ci sia un dialogo molto aperto, abbiamo scelto una zona dove ci sono già trasporti anche se vanno migliorati. Abbiamo a cuore l’Ospedale Pertini e ci sono delle migliorie per la stazione Tiburtina. Sono orgoglioso di presentare a nome della Roma un progetto di rigenerazione urbana. Deve diventare un polo attrattivo per i turisti e per i cittadini recuperando un’area che al momento non è utilizzata al meglio. Vogliamo dare una casa anche ai tifosi della Roma e di chi vuole giocarci.

Ho parlato con Gravina e lo Stadio della Roma farà parte di questo progetto. Ci siamo scambiati messaggi anche come Abodi e spero che alcuni giovani possano esordire nel 2027 nell’anno del centenario sul nuovo Stadio. Stiamo affrontando il discorso dei parcheggi, abbiamo parlato con le Ferrovie dello Stato per Tiburtina. Dan e Ryan Friedkin sono direttamente coinvolti nel disegno. Appena sarà definitivo il sindaco Gualtieri sarà il primo a vederlo. L’agenzia sarà Populous che ha costruito anche lo stadio del Tottenham a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *